sabato 29 agosto 2009

Legambiente Firenze: modificare il passaggio della tramvia nel centro storico

Nove da Firenze: Legambiente Firenze: modificare il passaggio della tramvia nel centro storico

martedì 25 agosto 2009

Ipotesi alternativa: Via Nazionale

Secondo il Corriere Fiorentino sarebbe allo studio una modifica del tracciato della linea 2:
Via Nazionale, piazza Indipendenza. Da qui se la curva è possibile, svolta in via XXVII aprile, verso Piazza S. Marco, dove continuerebbe come da tracciato già progettato.
L'altra ipotesi prevede di proseguire su Via S. Caterina D'Alessandria, Viale S. Lavagnini, quindi al capolinea in Piazza della Libertà.
Viene escluso così il passaggio dal Duomo.

lunedì 24 agosto 2009

Anello in centro con tram in formato ridotto

Un binario unico che attreversa l'intero centro con un percorso ad anello potrebbe essere l'idea vincente.

Un tram Sirio di 22 metri, meno invadente, che evita le zone di pregio, che serve l'intero centro storico e che si connette in 2 punti di scambio con le altre linee. Anche l'utilizzo dei mini bus elettrici, sarebbe molto più limitato.

I due punti di scambio Piazza Stazione, e Piazza della Libertà, con la linea 2 che raggiunge Piazza della Libertà percorrendo i viali di circonvallazione.



Ecco come potrebbe essere... Spero di non essere linciato...

Tranvia lenta in Centro

L'ipotesi rispolverata dal Corriere Fiorentino non è per niente peregrina.
L'attraversamento del Centro Storico a binario unico e con tram più corti mi sembra essere una proposta sensata che porterebbe addirittura ad aumentare la copertura del Centro con percorsi più estesi.
Poi se si guarda a molte città del nord Europa, in effetti il centro è percorso da linee a binario unico.
Da valutare anche l'ipotesi di percorsi ad anello.
L'unica controindicazione sono i tempi... Quanti ritardi per una riprogettazione?

Tramvia, la soluzione è «mini»E la linea veloce va sui viali

Corriere Fiorentino: Tramvia, la soluzione è «mini»E la linea veloce va sui viali

Criticità e punti di forza dell'ipotesi 'trammino' a Firenze

GreenReport.it: Criticità e punti di forza dell'ipotesi 'trammino' a Firenze

venerdì 21 agosto 2009

Rassegna Stampa: Il Sindaco e la Tranvia

L'Unità: Intervista a Matteo Renzi

Repubblica Firenze: Matteo, un vero terremoto tutta un´altra idea di Firenze

Repupplica Firenze: La città di Domenici

Repubblica Firenze: La nuova città di Renzi

Corriere Fiorentino: La tramvia si allontana dal Duomo

La Nazione Firenze: Renzi: "La tramvia? Meglio a piedi"

ANSA: Tramvia Firenze: Bonaiuti, intelligente marcia indietro

Il Reporter.it: Tramvia dal Duomo, Questione riaperta

Intoscana.it: Firenze: l'area del Duomo sarà pedonalizzata

Pedonalizzare il centro

L'idea di pedonalizzare l'intero Centro Storico di Firenze non è nuova, ed è stata utilizzata dagli "antitranvia" per contrastare l'opera, comunque più interessati ad evitare il passaggio in via dello Statuto o altrove, usando il Duomo come pretesto per aumentare il consenso contro il tram.
Quando un idea così viene fatta propria dal Sindaco, allora va presa sul serio.
E' una scelta coraggiosa che comporta però oneri gravosi.
Attualmente nel tratto P.za Stazione-Duomo-P.za S. Marco passano alcune delle principali linee Ataf in entrambe le direzioni. La pedonalizzazione del tratto , almeno, che va dall'inizio di Via Cerretani alla fine di Via Martelli comporta una rivoluzione sul sitema di trasporto pubblico, senza nemmeno il supporto di quell'asse che nei progetti, doveva essere la tranvia.
Se il centro dovrà essere servito solo da bussini elettrici, questi dovranno essere molti, visto la quantità di persone che in centro lavorano, studiano o vi si recano per impegni vari.
Dovrà essere ridisegnata gran parte della linea 2 del tram che a questo punto per raggiungere piazza della Libertà (ammesso che debba fare capolinea ancora lì) dovrà deviare dalla Stazione verso la Fortezza e puntare verso P.za S. Marco transitando da P.za Indipendenza e qui riprendere il percorso del vecchio progetto, oppure percorrere Viale Spartaco Lavagnini fino al capolinea. In entrambi i casi, si sovrapporrà in un tratto con la linea 3.
Secondo me il percorso verso P.za S. Marco resta quello preferibile, almeno un'altra parte del centro resterebbe coperta dal sistema tranviario e collegherebbe direttamente i due poli universitari della città (P.za S. Marco - Novoli).
Vedremo quali saranno gli sviluppi. Le novità nei prossimi post.

Tranvia al Duomo: idea verso il tramonto?



"Se devo scegliere tra come è adesso e la tranvia senza fili, scelgo la tranvia. Se devo scegliere tra tranvia e pedonalizzazione, scelgo quest'ultima..."

sabato 8 agosto 2009

Togliamo un po' di autobus da piazza Stazione e dintorni

Nei giorni scorsi ho letto la proposta del presidente del Quartiere 4 di realizzare il via Foggini, al posto dell'attuale sede INPS in dismissione, un parcheggio scambiatore multipiano.
Vorrei estremizzare tale proposta.
La linea 1 del tram garantirà un collegamento veloce e sicuro da e verso piazza Stazione. Perchè non realizzare contestualmente al parcheggio proposto, una vera stazione di bus, dove verrebbero spostati tutti i capolinea attualmente in zona stazione, degli autobus urbani che servono questa zona d'Oltrarno e di Scandicci (Es. 9, 26, 27), a questi aggiungerei tutte le linee extraurbane, anch'esse attualmente attestate in zona stazione, che forniscono collegamenti verso il Valdarno inferiore, Empolese e Pisano, e verso Siena.
L'istituzione di un servizio di Bike Sharing, come spesso si è parlato, potrebbe facilitare chi, giunto in questo nodo, desidera raggiungere il posto di lavoro, invece che con altri mezzi pubblici, con il mezzo a 2 ruote, migliorando al contempo le piste ciclabili di collegamento alla zona.
Nodi analoghi dovrebbero essere implementati anche sulle nuove linee tramviarie una volta entrate in esercizio.
Quanto descritto porterebbe un alleggerimento del traffico urbano in tutto il tratto che transita dal Ponte alla Vittoria fino a Piazza Stazione, sfruttando allo stesso tempo la capacità di trasporto del nuovo servizio tramviario.