martedì 19 settembre 2017

Lavori #tramvia: da domani, 20/09, divieti di sosta in V. Cosseria

Procedono i lavori della tramvia nell’area Rfi dietro il Palazzo Mazzoni. Da domani mercoledì 20 settembre per il completamento del manufatto di sbocco saranno in vigore divieti di sosta a tratti in via Cosseria (tra i numeri civici 18 e 20 e tra il numero civico 30 e via Crimea). Il provvedimento è necessario per realizzare la paratia in alveo al torrente necessaria al completamento dell’opera (lato viale Redi). 

giovedì 14 settembre 2017

Lavori #tramvia: di nuovo i bus in Via di Rifredi

Domani i bus Ataf torneranno a transitare in via di Rifredi. È stato infatti modificato il cantiere in corrispondenza dell’incrocio tra via Corridoni e via Bini con una riduzione dell’area interessata dai lavori. Questo consente il ripristino della svolta da via Bini a destra su via Corridoni. Le linee interessate sono 2, 8, 14, 20, 28 e 54.

martedì 12 settembre 2017

Lavori #tramvia: 15/09 sospesa erogazione acqua in Via Carlo Bini

Dalle ore 08.00 di venerdì 15 settembre

Informiamo i cittadini del Comune di Firenze che, causa lavori sulla rete idrica inerenti la tramvia, dalle ore 08.00 di venerdì 15 settembre, sarà sospesa l’erogazione dell’acqua in via Carlo Bini. La situazione tornerà a normalizzarsi nel pomeriggio. Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che si verificheranno.

12/09/2017 11.08
Publiacqua spa

lunedì 11 settembre 2017

Avvio 2 nuove linee #tramvia: Posticipato il contatore di 2 mesi

Il conto a rovescio qui a fianco è stato avanzato di 2 mesi per quanto riguarda l'avvio integrato. Rimarranno invece con il cronoprogramma originale i due contatori rispettivamente della linea 2 e 3. Questi, continueranno a segnare il ritardo rispetto al piano iniziale (La linea 3 ancora non risulta in ritardo, ma presto lo sarà).

Giorgetti: la #tramvia sarà operativa dopo 2 mesi dalla chiusura dei cantieri.

Oramai è una non notizia. Saltato definitivamente il 14/02/18 come data di avvio dell'esercizio, Giorgetti, assessore alla mobilità, dichiara di puntare alla durata di 2 mesi per il periodo di pre-esercizio. Facendo un rapido calcolo, entro la metà di aprile, le nuove linee dovrebbero essere operative.
Permettetemi di dubitare. Io punto per il 15 giugno, dopo la fine del periodo scolastico.

sabato 9 settembre 2017

Video di @FlorenceTV_ su lavori #tramvia: Aspettando #tramviaFI: #girocantieri n° 14

Cantieri #tramvia: le variazioni alla circolazione dei prossimi giorni

Il ripristino delle tre corsie in viale Fratelli Rosselli, la riapertura di piazza della Costituzione e le sistemazioni urbanistiche nell’area della rotatoria Forlanini e in via Gordigiani-via Buonsignori. Sono solo alcuni degli interventi in programma la prossima settimana nell’ambito dei cantieri della tramvia. 
Per quanto riguarda la linea 2, mercoledì 13 settembre a partire dalle 21 è prevista la modifica del cantiere in viale Fratelli Rosselli a conclusione dei lavori di posa dei binari nel tratto tra via Guido Monaco e via Alamanni. Le corsie a disposizione dei veicoli torneranno ad essere tre. 
La prossima settimana inizieranno anche i lavori di sistemazione urbanistica (marciapiedi e aiuole spartitraffico) in corrispondenza della rotatoria di viale Forlanini. Nella prima fase saranno spostate le due corsie lato centro commerciale senza modifiche dei flussi di circolazione. E rimanendo in tema di sistemazioni urbanistiche, da martedì 12 settembre sono in programma i lavori in via Gordigiani-via Buonsignori: fino a fine ottobre al restringimento di carreggiata e senso unico verso via Circondaria già in vigore si aggiungeranno restringimenti del marciapiede a tratti. 
Passando alla linea 3 nella notte martedì 12 settembre, per la precisione dalle 1.20 alle 5.45, sarà chiusa la corsia verso Careggi di viale Morgagni nel tratto via Vittorio Emanuele II-via Cocchi. Il provvedimento è necessario per l’apertura dei pozzetti e la posa di cavi. Prevista anche la revoca della corsia riservata ai mezzi di soccorso da via Vittorio Emanuele II a via Santo Stefano in Pane. 
Giovedì 14 settembre sarà ripristinata la viabilità in piazza della Costituzione a conclusione dei lavori di rifacimento della pavimentazione stradale. Tornerà quindi anche il doppio senso in via XX Settembre mentre per la posa dei binari nell’ultimo tratto ancora mancante sarà chiuso l’accesso alla rampa Spadolini da viale Strozzi. A partire da lunedì, infine, è previsto l’abbattimento di alcuni alberi all’interno dei cantieri di piazza Bambine e Bambini di Beslan, controviale e viale Strozzi. Nell’ambito del progetto della linea 3 è programmato il reimpianto degli alberi e a fine lavori il numero delle nuove piante sarà maggiore di quelle abbattute. 

mercoledì 6 settembre 2017

E morto Riccardo Conti, uno dei padri della #tramvia

Assessore regionale ai trasporti alla Regione Toscana fino al 2010, Riccardo Conti, fu uno dei più convinti sostenitori della tranvia Firenze-Scandicci.

#tramvia ed altro nel piano strategico della #metrocittà di Firenze

Andrea Ceccarelli: "Stiamo realizzando il sistema di infrastrutture di trasporto. Lo studio presentato a Cernobbio conforta le linee approvate col Piano strategico"

Lo studio di 'The European House - Ambrosetti' sulla mobilità nelle Città Metropolitane "conforta il cantiere aperto dalla Metrocittà di Firenze per realizzare il suo Piano strategico entro il 2030". Andrea Ceccarelli, consigliere della Città Metropolitana delegato alle Infrastrutture interviene sullo studio, condotto in collaborazione con Fs Italiane e presentato a Cernobbio, che evidenzia come chi utilizza il mezzo pubblico nella Città Metropolitana di Firenze impiega in media il doppio del tempo che a Parigi, Madrid, Berlino o Londra: 61 minuti per coprire solo 5 chilometri e mezzo. 
La Metrocittà di Firenze si collocherebbe al quinto posto sulla classifica delle 14 nazionali secondo l'«Urban Mobility Index» dopo quelle di Milano, Torino, Venezia e Genova. Esiste tuttavia un margine di miglioramento che può portare a un'inversione di tendenza nell'arco di tre-cinque anni fondata su tre pilastri: la creazione di un solido sistema di infrastrutture di trasporto urbano su rete fissa e la forte integrazione modale correlata a un'efficace pianificazione urbanistica. 
"E' proprio quello che stiamo facendo - sottolinea Ceccarelli - Il Comune di Firenze sta portando avanti la tramvia che cambierà decisamente la mobilità nel territorio non solo su Firenze, tenendo conto che essa raggiungerà Campi Bisenzio a nord-ovest e il Chianti a Bagno a Ripoli. L'intesa siglata con Regione Toscana e Comuni di Firenze, Bagno a Ripoli, Campi Bisenzio, Scandicci e Sesto Fiorentino per il prolungamento delle linee della tramvia individua la Città Metropolitana come coordinatrice dell' attivita di progettazione". 
"Al tempo stesso la Città Metropolitana - aggiunge il Direttore Generale Pietro Rubellini - approvato il Piano strategico 'Rinascimento metropolitano', sta concretizzando le linee di accessibilità universale che riassumo in sintesi: per uno spostamento efficiente e differenziato si sta attuando una serie di interventi di integrazione ed interscambio tra mobilità privata e pubblica. Saranno create le superstrade ciclabili, attraverso la ricucitura della rete ciclabile intercomunale, che rappresenta una delle priorità per incoraggiare gli spostamenti in bicicletta su scala metropolitana sia per i turisti che per i cittadini. Il 21 settembre la Città Metropolitana parteciperà alla Settimana europea della Mobilità proprio su questo tema, evidenziando l'impatto positivo del progetto - e i relativi interventi - approvato con il bando periferie come anche del Patto per Firenze, con finanziamenti del Governo per diversi milioni di euro". 
La ciclo-superstrada Firenze - Sesto Fiorentino - Prato è concepita come primo progetto di una rete di percorsi dedicati aperta al territorio metropolitano (ad esempio a Sud di Firenze, verso Bagno a Ripoli). 
Saranno realizzati più Nodi Intermodali, cioè punti di scambio della mobilità metropolitana, in cui convergono più infrastrutture trasportistiche e dove è possibile in modo veloce ed immediato passare da un mezzo di trasporto ad un altro (aereo/ treno/ tram/ autobus/ auto/ bici/ piedi). 
Con il Piano strategico si innalza l'offerta digitale al cittadino per favorirne gli spostamenti, con una reale integrazione dei sistemi di mobilità metropolitana tra le diverse società che gestiscono i servizi a livello locale, la copertura estesa della banda larga, la realizzazione della Sentient City Control Room, un aggregatore di big data a livello metropolitano. 

06/09/2017 10.53
Città Metropolitana di Firenze

lunedì 4 settembre 2017

Al Forte in #funicolare, dopo la #tramvia potrebbe continuare la cura del ferro

Il magnate argentino Alfredo Lowenstein, che ha acquistato l'ex scuola di Sanità Militare, ha presentato al comune un progetto preliminare per costruire una funicolare per Forte Belvedere, sul modello stile Montmartre di Parigi.

mercoledì 30 agosto 2017

#tramvia è ufficiale: salta la data del 14 febbraio '18 per l'entrata in esercizio

Era già nell'aria da un mese. L'entrata in esercizio delle 2 nuove linee tranviarie slitta alla prossima estate. Il quattordici febbraio rimane, oramai come un inutile totem, la data di chiusura dei cantieri. Il Sindaco ci ha provato, ma quella data per la quale si era speso moltissimo, non riuscirà a farla rispettare. Clamoroso il litigio in diretta video con il presidente della Tram Spa durante un sopralluogo sul rispetto o meno di questa data. Alla fine la data rimane come data chiusura dei cantieri, credo però che Nardella abbia ingoiato malvolentieri questo boccone amaro, cercando di far passare, ai distratti, comunque significativa la data del 14 febbraio 2018, che rimane purtroppo solo la data di completamento dell'opera e non la data di entrata in esercizio. La data del 14 febbraio era una data simbolica, oltre a S. Valentino si riferiva anche all'entrata in esercizio della prima linea avviata il 14 febbraio 2010. 

Cantieri #tramvia chiuderanno a febbraio '18, linee operative entro giugno

I lavori delle linee 2 e 3 della tramvia termineranno a febbraio 2018. A dicembre sarà valutata la possibilità di cominciare il pre-esercizio su alcuni tratti per abbreviare al massimo i tempi per la messa in funzione. Il Comune ha chiesto alle ditte impegnate sui cantieri di accelerare quanto più possibile i tempi, anche con doppi turni e turni notturni. Già a febbraio le aree di cantiere saranno in gran parte liberate e questo agevolerà il traffico cittadino, anche se il ‘sollievo’ reale sarà con il tram in funzione e le linee Ataf opportunamente modificate.
Questa la sintesi di quanto emerso dall’incontro avvenuto oggi a Palazzo Vecchio tra il sindaco Dario Nardella e l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti e i principali attori che stanno lavorando nei cantieri della tramvia, da Tram Firenze a Ratp, da Alstom a Glf ad Architecna, dal fondo Meridiam a Cmb ad Ansaldo Sistemi.
“Siamo di fronte – ha dichiarato Nardella – ad un obiettivo ambizioso ma alla nostra portata: è davvero iniziato il conto alla rovescia e possiamo annunciare che i disagi legati al traffico entrano davvero nella fase finale”.
“Verificheremo a breve – ha aggiunto Giorgetti – se sarà possibile iniziare il pre-esercizio a dicembre in alcune tratte, per esempio dalla Fortezza a Careggi per quanto riguarda la linea 3 e da Peretola a Gordigiani per quanto riguarda la linea 2”.
I cantieri più ‘difficili’ sono quelli di via Valfonda (linea 3) e Palazzo Mazzoni (linea 2). Su questi il Comune ha chiesto i doppi turni e lavorazioni notturne. Al momento, secondo quanto emerso, restano da fare al 70% lavori tecnologici mentre lo spostamento dei sottoservizi è ultimato al 100%. In media lavorano lungo i cantieri tra i 160 e i 180 operai al giorno. Il Comune ha anche chiesto di prestare particolare attenzione alle opere di sistemazione urbana lungo le linee.

domenica 27 agosto 2017

Giani: la #tramvia non è sufficiente - Serve il "people mover" per collegare la stazione AV a SMN

L'inaccessibilità del traffico privato a Piazza Stazione richiede che sia realizzato un collegamento forte dalla stazione Foster con un grande parcheggio alla Stazione di Santa Maria Novella.
Questo ha dichiarato il Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani. 

Lavori #tramvia: variazione della circolazione in zona P.za della Costituzione

Da martedì 29 agosto sono in programma i lavori di rifacimento del piano viario in piazza della Costituzione. Fino al 15 settembre sarà chiuso il ponte sul Mugnone. Divieti di transito anche in via XX Settembre (da via Crispi a piazza della Costituzione) e piazza della Costituzione (da via XX Settembre a via Puccinotti nelle semicarreggiate in asse con via dello Statuto e nella corsia veicolare in asse con via XXIV Maggio al ponte sul Mugnone lato fiume). La rampa Spadolini diventerà a senso unico dal ponte sul Mugnone al ponte degli Alpini verso quest’ultimo con restringimento di carreggiata. L’itinerario alternativo per i veicoli provenienti da viale Lavagnini e diretti in via dello Statuto sarà via Lorenzo Il Magnifico-ponte provvisorio-via Crispi-viale dei Cadorna. 

venerdì 25 agosto 2017

Inizio esercizio delle nuove linee della #tramvia a maggio 2018?

Piano piano emerge quanto già evidenziato dal sottoscritto nel post del 18 agosto. Il 14 febbraio non è più la data di entrata in esercizio, ma quella della fine dei lavori. Ammesso che siano sufficienti 2 mesi di pre-esercizio, si comincia a parlare di maggio. Io dico estate 2018. Vediamo chi ci azzecca.

giovedì 24 agosto 2017

Ieri sera interrotta la linea 1 della #tramvia per un furgone incidentato finito sui binari

Un incidente tra un furgone e 2 auto nei pressi della fermata Federiga, ha interrotto la linea 1 dalle 19 alle 21 circa di ieri sera.

Incendio in un cantiere della #tramvia

A fuoco, questa mattina intorno alle 10, un container nei pressi di via Circondaria, all'interno del cantiere della tranvia della linea 2.

lunedì 21 agosto 2017

@Publiacqua : Causa lavori #tramvia, interruzione dell'acqua in zona Fortezza il 24/08

Questo il comunicato Publiacqua:

Dalle ore 07.00 di giovedì 24 agosto
Informiamo i cittadini del Comune di Firenze che, causa lavori sulla rete idrica inerenti il cantiere tramvia, dalle ore 07.00 di giovedì 24 agosto, sarà sospesa l’erogazione dell’acqua alle utenze della Fortezza da Basso (lato rampa Spadolini) mentre abbassamenti di pressione, con mancanze d’acqua ai piani alti, interesseranno le zone limitrofe alla stessa Fortezza ed in particolare le utenze di Piazza Indipendenza, via Nazionale, Piazza San Lorenzo e Piazza stazione. La situazione tornerà a normalizzarsi con gradualità nel corso del tardo pomeriggio. 

Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questi lavori creeranno loro.
21/08/2017 11.38
Publiacqua spa

domenica 20 agosto 2017

Lavori #tramvia: le novità dei prossimi giorni

Procedono i cantieri della tramvia. Per la prossima settimana sono stati predisposti alcuni provvedimenti di circolazione necessari per l’avanzamento dei lavori. In dettaglio per quanto riguarda la linea 2, lunedì 21 agosto sarà chiuso l’attraversamento dell’area dell’incrocio tra via Guido Monaco e via Cittadella per i veicoli provenienti da viale Fratelli Rosselli. In via Guido Monaco sarà istituita una corsia da via Cittadella a viale Belfiore mentre via Cittadella sarà chiusa da via delle Ghiacciaie a via Guido Monaco (eccetto mezzi di soccorso, frontisti e veicoli diretti ai passi carrabili). Inoltre all’incrocio con via Guido Monaco per i veicoli provenienti da viale Fratelli Rosselli scatterà l’obbligo di svolta a sinistra. Termine previsto 31 agosto. 
Passando alla linea 3, dalle 21 di lunedì 21 agosto è in programma uno scavo in viale Strozzi all’altezza di viale Lavagnini per l’impatto dell’acquedotto. Fino al 26 agosto previsto un restringimento di carreggiata. Inizieranno sempre lunedì 21 agosto alle 21 le modifiche del cantiere in via Pisacane (da via Palazzo Bruciato a via Tavanti). Il tratto da via Mazzoni a via Corridoni sarà chiuso mentre in quello da via Tavanti a via Mazzoni scatterà un restringimento di carreggiata. Previsti inoltre divieti di sosta in via Romagnosi e via Tavanti dove sarà istituito anche un restringimento di carreggiata in corrispondenza dell’incrocio con via Vittorio Emanuele II. Restringimento di carreggiata saranno in vigore anche in via Vittorio Emanuele II (da via Alderotti a via Bini). Termine previsto 30 settembre.