domenica 30 settembre 2018

Scandicci Fiera: Si raccomanda l'uso della #tramviaFi T1 Leonardo

Fonte foto: MET

Scandicci. Fiera 2018 cambia la viabilità

Modifiche alla viabilità dalla sera di martedì 2 fino a martedì 16 ottobre, per consentire lo svolgimento dell’edizione 2018 della Fiera di Scandicci in programma da sabato 6 a domenica 14 ottobre.

Modifiche alla viabilità dalla sera di martedì 2 fino a martedì 16 ottobre, per consentire lo svolgimento dell’edizione 2018 della Fiera di Scandicci in programma da sabato 6 a domenica 14 ottobre. “Per il periodo della Fiera adottiamo l'assetto della viabilità già collaudato negli ultimi anni”, dice l’assessore alla Mobilità Andrea Anichini, “l’appello è sempre quello a non avvicinarsi al centro in auto e di raggiungere l'area della Fiera a piedi o con i mezzi pubblici, soprattutto con la tramvia per scendere alle fermate Resistenza o De Andrè. Per il secondo anno c’è inoltre la possibilità del Parcheggio scambiatore sull’A1 a Villa Costanza, un’opportunità importante se consideriamo che circa la metà dei visitatori della Fiera proviene da fuori dai confini della Città Metropolitana”. Per chi invece proviene dalla città e non giunge direttamente a piedi, i parcheggi dove è consigliato lasciare l’auto sono quelli consueti attorno alla fermata Nenni Torregalli e lungo il tragitto della tramvia. “Anche quest’anno cambiamo il traffico con un impegno organizzativo eccezionale soprattutto da parte della Polizia Municipale, che ringraziamo anticipatamente: l’assetto della viabilità studiato per questo periodo è il primo fondamentale passo per un buon svolgimento di tutte le iniziative e per il lavoro degli operatori, in sicurezza, riducendo al massimo i disagi per i cittadini”. Il traffico tornerà all’assetto ordinario nella notte tra martedì 16 e mercoledì 17 ottobre. 

Dalla sera di martedì 2 ottobre la chiusura delle vie Francoforte sull’Oder, 78esimo Reggimento Lupi di Toscana e Luzi, in contemporanea con l’inversione del senso di marcia in via De Andrè e l’istituzione del senso unico in via Sassetti, via Colombo, via Foscolo, via Salvemini e via Turri (nel tratto tra via Moro e via Foscolo, in direzione di via Foscolo). 

In base al piano studiato dall’ufficio Traffico del Comando di Polizia Municipale, infatti, anche quest’anno i veicoli privati e gli autobus percorrono un perimetro di strade esterne all’area Fiera, a senso unico in direzione antioraria sul modello di una grande rotatoria. 

Il perimetro di strade percorribili in senso antiorario è formato dalle vie Marzoppina (accessibile da viale Moro per chi proviene da Firenze), Rialdoli, Galilei, De Andrè, Sassetti, Colombo, Foscolo, Salvemini per rientrare in via Marzoppina. Questo assetto è stato studiato per evitare intersezioni tra le diverse strade. 

Anche quest’anno per far accedere i residenti delle vie Deledda e Carducci viene invertito il senso di marcia nell’ultimo tratto di viale Moro verso Scandicci, e viene istituito il senso unico in via Turri in direzione di via Salvemini; per chi abita in zona viene così garantito anche l’accesso al parcheggio di via Deledda. 

La sosta 

Dalla mattina di mercoledì 3 ottobre sono in vigore i divieti di sosta nel parcheggio di via Pantin davanti al Municipio e in tutta l’area Fiera. In via Rialdoli (lato Palazzo Comunale) sono riservati i posti per la sosta dei disabili e gli stalli per moto e motorini. Il parcheggio di piazza Togliatti è accessibile ad eccezione di sabato 6 e domenica 7 (in quest’ultima data con capienza del parcheggio ridotta), di giovedì 11 per il Fierone e di sabato 13 ottobre. 

Pulizia strade 

Per andare incontro alle esigenze dei cittadini durante il periodo della Fiera, da mercoledì 3 ottobre fino a mercoledì 17 ottobre 2018 compresi il servizio di spazzamento e lavaggio meccanizzato delle strade viene effettuato senza il supporto della Polizia Municipale. Il Comando in ogni caso invita i cittadini a spostare ugualmente i veicoli in occasione della pulizia strade tutte le volte in cui sia possibile, e in ogni caso a lasciare la propria auto parcheggiata in maniera corretta facendo soprattutto attenzione che le ruote non ostruiscano gli scoli dell'acqua lungo i marciapiedi. 

Tramvia e bus 

Per raggiungere la Fiera con la tramvia i due parcheggi consigliati sono quelli in via Stradone dell’Ospedale e al centro commerciale di Ponte a Greve, in prossimità della fermata Nenni Torregalli; gli attraversamenti pedonali della linea della tramvia nell’area Fiera saranno regolati da sbarre e dalla presenza di personale di sicurezza. 

Anche gli autobus seguono la viabilità circolare attorno all’area Fiera, con fermate provvisorie lungo il tragitto.

Prove notturne sulla linea 2 della #TramviaFi

L'intera linea è sotto tensione. Si sono tenute le prove notturne a vuoto dall'aeroporto fino a Viale F.lli Rosselli. Presto le prove fino a P.za dell'Unità.

Riassetto sosta lungo la #tramvia T1 Leonardo. Saranno recuperati 230 posti auto

Inizieranno lunedì 1° ottobre e andranno avanti per tutto il mese i lavori per il riassetto della sosta nelle strade adiacenti alla nuova linea T1 Leonardo.  Questa riorganizzazione e il conseguente rifacimento della segnaletica orizzontale consentiranno il recupero di 230 posti auto rispetto all’attuale assetto degli stalli. In molti casi si tratta nella modifica della sosta da “in linea” a “lisca di pesce”. 
La prima tranche dei lavori, quelli cioè programmati per la prossima settimana, interesseranno via Puccinetti (lunedì e martedì), via Cesalpino e via Santo Stefano in Pane (mercoledì), via Vanini (giovedì), viale dei Cadorna (venerdì nel tratto via dello Statuto-via Crispi). 
I lavori poi interesseranno le seguenti strade (anche tratti): viale Morgagni, via Alderotti, via Banti, piazza Dalmazia, via di Rifredi, via Carlo Bini, via Vittorio Emanuele II, via Corridoni, via Pisacane, via Palazzo Bruciato, via Tavanti, piazza Leopoldo, piazza Vieusseux, via Montelatici, via Pompeo Neri, via Circondaria, via Scipione dei Ricci (anche cambio senso di marcia) piazza Muratori, via Pagnini, viale Lami, viale dei Cadorna, via delle Cinque Giornate, via Crispi, via della Cernaia (anche cambio senso di marcia), piazza della Vittoria, via Fratelli Ruffini (anche cambio senso di marcia), piazza della Costituzione. 
Per effettuare il rifacimento della segnaletica saranno istituiti divieti di sosta.

venerdì 28 settembre 2018

#TramviaFi - Chiusura notturna di via Valfonda

Per lavori relativi alla sistemazione definitiva dell'assetto della viabilità nella zona di viale Strozzi le notti del 27 e 28 sarà chiusa via Valfonda. Il provvedimento, che sarà in vigore in orario 21-5, prevede anche un restringimento di carreggiata in viale Strozzi da via Valfonda a via Ridolfi. Domani sera il bis.
Percorso alternativo piazza della Stazione-piazza Adua-via Cennini-via Faenza-piazza del Crocifisso-via Dionisi-piazza Bambine e Bambini di  Beslan-controviale Strozzi.

lunedì 17 settembre 2018

#TramviaFI - da 40 a 61mila passeggeri in 2 mesi

Lo ha dichiarato il sindaco Dario Nardella. Sulla nuova linea Nardella ha ricordato che “dopo il blocco per la crisi di una delle ditte appaltatrici, i lavori sono ripartiti”.

#TramviaFi - Una delegazione di Taiwan visita gli impianti Gest

Provenienti dall'isola di Taiwan, dalla città di Taipei, una delegazione guidata dal Vicesindaco, ha visitato gli impianti Gest e effettuato un viaggio in tram sulla linea 1 Leonardo.

#TramviaFi - la nuova viabilità zona Dalmazia - Mappa 3

Fonte: Comune di Firenze

#tramviaFi - La nuova viabilità zona Dalmazia - Mappa 2

Fonte: Comune di Firenze

#tramviaFi - La nuova viabilità zona Dalmazia - Mappa 1

Fonte: Comune di Firenze

#TramviaFi, questa settimana le modifiche della viabilità in piazza Dalmazia

L’assessore Giorgetti: “Ho chiesto ai tecnici il ritorno del precedente senso in via Bini da via Vittorio Emanuele a via Corridoni come sollecitato dai cittadini e la riduzione delle fasi semaforiche”

Saranno attuate nella giornata di mercoledì 19 settembre le annunciate modifiche della viabilità in piazza Dalmazia. Le variazioni riguarderanno principalmente l’eliminazione delle svolte a sinistra sia dalla direttrice via Reginaldo Giuliani su viale Morgagni sia dalla direttrice proveniente da viale Morgagni verso via Corridoni e via di Rifredi.  Queste consentiranno la riduzione delle fasi semaforiche con miglioramenti sulla viabilità. Inoltre sarà istituita anche l’inversione di via Bini da via Vittorio Emanuele II a via Corridoni nella notte tra lunedì 17 e martedì 18 settembre. “Quest’ultima modifica è stata da noi esplicitamente richiesta ai tecnici come peraltro sollecitata da molti cittadini” spiega l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti. Una ipotesi fino ad oggi ritenuta non realizzabile da parte dei progettisti perché la sede stradale non avrebbe consentito la realizzazione di una corsia di accumulo per la svolta a sinistra da via Vittorio Emanuele II su via Bini. “Pur constatando che quanto affermato dai progettisti è vero – aggiunge l’assessore Giorgetti - ho comunque chiesto di trovare una soluzione anche a condizione di penalizzare leggermente la viabilità su via Vittorio Emanuele”. Quindi, dopo le ultime verifiche, i tecnici hanno dato il via libera all’inversione di via Bini da via Vittorio Emanuele a via Corridoni verso quest’ultima, come era prima della realizzazione della tramvia. Questo è stato possibile prevedendo una corsia di marcia con una fase semaforica per la viabilità e perciò dando il via libera contemporaneo sia a chi svolta a sinistra su via Bini sia a chi prosegue in via Vittorio Emanuele per raggiungere l’intersezione con viale Morgagni. In questo modo chi percorre via Vittorio Emanuele diretto in via Corridoni non dovrà più arrivare in piazza Dalmazia e di conseguenza l’intersezione tra via Vittorio Emanuale e viale Morgagni risulterà alleggerita rispetto alla situazione attuale. I veicoli provenienti da viale Morgagni e diretti in via Corridoni potranno utilizzare le alternative via Santo Stefano in Pane-via Reginaldo Giuliani-piazza Dalmazia oppure via Santo Stefano in Pane-via Cesalpino-piazza Dalmazia. Chi proviene da Careggi può usare anche l’itinerario via Alderotti-via Vittorio Emanuele-via Bini per rientrare in via Corridoni. Chi da via Reginaldo Giuliani è diretto in viale Morgagni può utilizzare l’itinerario via Santo Stefano in Pane-via Cesalpino oppure la viabilità a monte verso l’ospedale di Careggi.
“L’attuazione della modifica relativa all’inversione di via Bini – spiega l’assessore Giorgetti – comporta la necessità di tarare il sistema semaforico esaminando anche le situazioni di mobilità che si verranno a verificare per la prima volta da lunedì. Ovvero la presenza della linea tranviaria e il traffico connesso all’ingresso a scuola. Questo comporta la necessità di attuare i cambiamenti in più fasi ed articolando la modifica in più giorni. Al tempo stesso però consente di avere una sistemazione dei percorsi alternativi definitiva”  
Rimanendo in tema di aggiustamenti, nella giornata di oggi è modificata l’intersezione via Mariti-via Ponte di Mezzo inserendo la possibilità per chi arriva da via Mariti di proseguire verso via Circondaria.
L’assessore Giorgetti conclude ricordando che, sempre nell’ottica di migliorare ulteriormente la viabilità nel nodo di piazza Dalmazia, è stato chiesto a Gest di verificare la possibilità di aumentare la contemporaneità dei passaggi dei tram nelle due direzioni, che attualmente si verifica in un passaggio ogni quattro. 

#TramviaFI : l’80% di sconto sulla Tari 2018 per le attività economiche lungo i cantieri

Perra e Del Re: “Erogati quasi 2 milioni e mezzo di sgravi in bolletta come sostegno a chi è stato interessato dai lavori della linea 2 e 3. Avviati contatti con l’Agenzia delle entrate”

Agevolazioni Tari dell’80% per le attività economiche interessate dai cantieri della linea 2 e 3 della tramvia per tutto il 2018. E’ quanto è stato approvato nel corso dell’ultima giunta con una delibera dell’assessore al bilancio Lorenzo Perra che prevede l’applicazione automatica dello sgravio nel saldo Tari in scadenza il 31 ottobre prossimo. Quest’anno, per semplicità e per maggiore aderenza alle fasi finali della realizzazione delle due linee tramviarie, lo sgravio sarà applicato nella misura forfettaria dell’80% per tutte le attività economiche che si trovano lungo i cantieri. Nell’ultimo anno di lavori quindi è stato archiviato il precedente sistema di calcolo dello sconto (legato ai giorni di reale permanenza dei cantieri, alla vicinanza dell’attività al cantiere e ad altri parametri come la presenza di parcheggi) a favore di una agevolazione unica per tutti. Questo perché la conclusione dei lavori che man mano si è verificata e si sta verificando non comporta immediatamente l’attivazione della viabilità a regime ma serve un periodo di assestamento.

“Siamo vicini alle attività che si trovano lungo le due nuove linee della tramvia e le sosteniamo da quando sono stati aperti i cantieri” ha detto l’assessore Perra, che ha spiegato: “In quattro anni abbiamo erogato oltre 2 milioni e 400 mila euro di sgravi Tari alle imprese interessate dai lavori, di cui quasi 500mila euro quest’anno. A questi importanti sostegni si aggiungono anche gli sconti sulla Cosap applicati a quelle attività legate alla cantierizzazione della linea 2 e 3 per oltre 200mila euro di agevolazioni erogate”.

 “Anche quest’anno – ha aggiunto l’assessore allo sviluppo economico Cecilia Del Re – sono poi già stati avviati contatti con l’Agenzia delle entrate e le categorie economiche per esaminare la situazione delle attività che si trovano lungo i cantieri della tramvia, fare il punto sull’incidenza dei lavori e sul piano annuale dei controlli”.

Le agevolazioni Tari 2018 per le utenze delle attività economiche in prossimità dei cantieri delle linee 2 e 3 della tramvia saranno riconosciute in automatico dal Comune di Firenze, saranno applicate direttamente senza bisogno di effettuare o rinnovare la richiesta di agevolazione e saranno conguagliate con le somme degli anni precedenti. Il calcolo del beneficio spettante a ciascun utente sarà indicato nella bolletta Tari in scadenza il 31 ottobre 2018, che sarà recapitata nelle prossime settimane.

mercoledì 12 settembre 2018

martedì 11 settembre 2018

#TramviaFi T1: Tempi semaforici di piazza Dalmazia in Consiglio Comunale

Tempi semaforici sulla linea della Tramvia. Fabrizio Ricci (Presidente Commissione ambiente e mobilità): “Accorgimenti nella zona di piazza Dalmazia per ridurre i tempi di attesa dei veicoli privati”
presidente commissione ambiente, vivibilità urbana e mobilità

Sui tempi semaforici lungo la linea della tramvia, in particolare nella zona di piazza Dalmazia, il presidente della Commissione ambiente, vivibilità urbana e mobilità Fabrizio Ricci ha presentato un question time al quale ha risposto l'assessore Stefano Giorgetti. “Il traffico in piazza Dalmazia, con l'avvio della tramvia, si è appesantito – ha detto l'assessore Giorgetti – ma negli ultimi incontri fatti con i tecnici della tramvia e della mobilità è stato deciso di ovviare ad una serie di problematiche eliminando le svolte a sinistra da via Reginaldo Giuliani verso viale Morgagni e da viale Morgagni verso via Corridoni riducendo le fasi dell'impianto semaforico. In questa maniera si recuperano dei secondi per la viabilità privata. E' stato, inoltre, chiesto che ci sia una maggiore contemporaneità nel passaggio della tramvia”.

“Ritengo sia giusto lavorare per ridurre l'attesa dei veicoli privati ai semafori – ha replicato il presidente Ricci – ma occorre anche lavorare sulla viabilità della zona perché probabilmente non è sufficiente intervenire solo sui tempi semaforici. Mi auguro che con queste modifiche annunciate – conclude il presidente Fabrizio Ricci – si possa migliorare la viabilità nella zona di piazza Dalmazia”.

Si parla di #tramviaFi alla Festa dell'Unità delle Cascine

"Infrastrutture e modernità: il modello Tramvia" è il titolo dell'incontro che si terrà questa sera alle 19 alla Festa del PD alle Cascine. Presenti l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, l'assessore al Comune di Firenze Stefano Giorgetti e il sindaco di Scandicci Sandro Fallani.

giovedì 6 settembre 2018

#TramviaFi T1 Leonardo - Modifiche dei tempi dei semafori in zona Dalmazia dal 15/09

Riunione sui tempi semaforici dopo l’avvio della Linea T1 Leonardo

Il 15 settembre prenderanno il via alcune modifiche alla viabilità in piazza Dalmazia, resisi necessarie dopo l’avvio della nuova linea T1 Leonardo: saranno eliminate le svolte a sinistra, a vantaggio della riduzione delle fasi semaforiche, per le auto provenienti dalla direttrice di via Reginaldo Giuliani e dalla direttrice Morgagni in direzione di via Mariti così da aumentare i tempi del verde delle auto provenienti da queste direttrici. Verrà istituito un percorso alternativo provvisorio per chi avrebbe dovuto svoltare a sinistra ed è allo studio un percorso alternativo definitivo. Gest sarà impegnata nei prossimi giorni a verificare sulla possibilità di aumentare la contemporaneità dei passaggi delle tramvie, attualmente prevista in un passaggio ogni quattro. Sono stati valutati anche aspetti tecnologici che permetterebbero una più puntuale contemporaneità dei passaggi dei tram nei due sensi ma questa soluzione prevede tempi più lunghi per essere attuata. “Si è trattato di un incontro costruttivo e positivo – ha commentato l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti –: hanno partecipato gli uffici comunali di mobilità, Gest, Tram spa e Silfi e da parte di tutti c’è la volontà di continuare a monitorare la viabilità in un crocevia complesso e di impostare eventuali ulteriori modifiche migliorative”. 

lunedì 3 settembre 2018

#TramviaFi - entrano nel vivo le asfaltature lungo la linea 2

Da stasera i lavori andranno a interessare oltre che via di Novoli la viabilità dall’aeroporto a Ponte all’Asse

Proseguono ed entrano nel vivo le asfaltature della viabilità lungo la linea 2 della tramvia. Ai lavori notturni già avviati in via di Novoli, da stasera sono in programma gli interventi sull’intera viabilità dal capolinea dall’aeroporto fino all’ingresso dei binari nell’area Rfi.

I lavori sono articolati per fasi e saranno effettuati in orario notturno (21-6)

Fase 1 (dalle 21 alle 6)

Viale Luder: restringimento di carreggiata dalla corsia di rientro verso viale degli Astronauti.

Fase 2 (dalle 21 alle 6)

Viale Guidoni (carreggiata ingresso città): restringimento di carreggiata nelle corsie di raccordo con viale XI Agosto

Fase 3 (provvedimenti h24)

- Viale Guidoni (controviale): divieto di sosta e transito in corrispondenza dell’intersezione con via Garfagnana (deroga per mezzi di soccorso e veicoli diretti ai passi carrabili).
- Via Garfagnana: divieto di sosta e transito in corrispondenza dell’intersezione con il controviale Guidoni (deroga per mezzi di soccorso e veicoli diretti ai passi carrabili); restringimento di carreggiata tra via di Novoli e la corsia di rientro verso via di Carraia.

Fase 4 (dalle 21 alle 6)

- Via di Carraia: divieto di transito da via Garfagnana al sottopasso ferroviario; divieto di transito (deroga per mezzi di soccorso e veicoli diretti ai passi carrabili) da via Gemignani al sottopasso ferroviario.
- Via Allori: divieti di sosta e restringimenti di carreggiata dal numero civico 140 a via di Novoli.

Fase 5 (dalle 22 alle 6)

Via di Novoli (carreggiata uscita città ): divieto di transito da via Valdinievole a via Garfagnana (deroga per mezzi di soccorso e veicoli diretti ai passi carrabili).

Fase 6 (dalle 22 alle 6)

Via di Novoli (carreggiata uscita città): divieto di transito da via Torre degli Agli a via Valdinievole (deroga per mezzi di soccorso e veicoli diretti ai passi carrabili).

Fase 7 (dalle 22 alle 6)

Via di Novoli (carreggiata uscita città): divieti di sosta e restringimento di carreggiata da via Forlanini a via Torre degli Agli.

Fase 8 (dalle 22 alle 6)

Via di Novoli (carreggiata ingresso città): divieti di sosta e restringimento di carreggiata da via Baracchini a via Forlanini

Fase 9 (dalle 22 alle 6)

- Via Caduti di Cefalonia (dal numero civico 84 a via di Novoli): divieti di sosta e restringimenti di carreggiata.
- Piazza dell’Elba (da viale della Toscana a via di Novoli): divieti di sosta e restringimenti di carreggiata.

Fase 10 (dalle 22 alle 6)

- Via Forlanini (anello rotatorio, canalizzazioni di accesso a via di Novoli in direzione uscita città, e verso viale Guidoni: restringimenti di carreggiata.

- Via di Novoli (anello rotatorio, canalizzazioni di accesso a via della Villa Demidoff in ingresso città e carreggiata principale in entrambi i sensi di marcia dalla rotatoria a Ponte San Donato): restringimenti di carreggiata.

Fase 11 (dalle 21 alle 6)

-Via Mariti (da via Buonsignori a viale Redi verso viale Redi): restringimento di carreggiata.

- Via Mariti (da viale Redi a via Buonsignori in direzione via Buonsignori): divieto di transito (compresa corsia di rientro lato numeri civici dispari verso via Buonsignori) con senso unico verso viale Redi.

Fase 12 (dalle 21 alle 6)

- Via Buonsignori (da via dei Marignolli a via Mariti): divieto di transito (deroga per mezzi di soccorso e titolari passi carrabili);

- Via Buonsignori (da via Doni a via dei Marignolli): restringimento di carreggiata.

- Via Doni (da viale Redi a via Buonsignori): restringimento di carreggiata.

Fase 13 (dalle 21 alle 6)

Via Circondaria (nell’anello rotatorio, nelle canalizzazioni di accesso da via Doni e via Gordigiani, nella carreggiata principale dal numero civico 59): divieti di sosta e restringimenti di carreggiata.

Fase 14 (dalle 21 alle 6)

Via Gordigiani (dal viale Corsica a via Circondaria): divieto di sosta e divieto di transito (deroga per mezzi di soccorso e titolari passi carrabili).

Fase 15 (dalle 21 alle 6)

- Viale Corsica (dal numero civico 2/a a Ponte all’Asse): divieti di sosta e restringimenti di carreggiata.
- Via del Ponte all’Asse (all’incrocio con viale Corsica): restringimento di carreggiata.

In tutte le strade interessate dai lavori di asfaltatura e nelle strade afferenti saranno istituiti divieti di sosta a cavallo degli incroci.