mercoledì 31 dicembre 2014

Linea 3: nuova circolazione in zona Statuto - Resoconti -

Nei successivi link due resoconti sul primo giorno di traffico con la nuova organizzazione della viabilità per i cantieri in zona Fortezza. I resoconti sono piuttosto simili e, mi immagino, veritieri. Quello che spicca è il titolo della Nazione più drammatico, rispetto al tono complessivo dell'articolo. La linea editoriale è evidentemente quella di drammatizzare sempre, sposando, quando possibile la linea No-Tram.

Fonte: La Nazione Firenze

ARPAT: Documento sul rumore nei cantieri della tranvia

Al link sottostante il documento, datato 30/12/2014, redatto dall'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana (ARPAT), sulle attività di controllo sul rumore svolte nei cantieri fiorentini della tranvia.

martedì 30 dicembre 2014

Linea 3: Nuova circolazione in zona Statuto - primi disagi

Traffico in tilt il primo giorno con il nuovo assetto del traffico, dopo l'apertura del ponte bailey e la chiusura del ponte sul Mugnone verso via dello Statuto. Secondo l'assessore Giorgetti, queste difficoltà erano previste, prima che tutti gli utenti stradali si abituino al nuovo assetto della circolazione in quella zona.
Certamente avremo il tempo di abituarci. Il cantiere chiuderà nella seconda metà del 2017.

Linea 1: Capodanno non solo Firenze

La linea 1 non servirà solo per chi vorrà andare agli spettacoli fiorentini (Mario Biondi, in primis, alle Cascine) ma anche per coloro che seguiranno l'evento di Capodanno in piazza della Resistenza a Scandicci con Bobo Rondelli e tutti gli altri, L'intero programma degli eventi scandiccesi è descritto  al link sottostante.

lunedì 29 dicembre 2014

Linea 3:Scattata la nuova viabilità in zona Fortezza-Statuto.

Aperto il ponte bailey, Chiuso quello verso via dello Statuto. Avviata la nuova viabilità per i lavori tranviari in zona Fortezza. A link sottostante tutti i dettagli necessari.

venerdì 26 dicembre 2014

Firenze. Capodanno 2015: tranvia in funzione tutta la notte.

Per la notte di capodanno la tranvia funzionerà per tutta la notte. L'evento principale alle Cascine con Mario Biondi. Al link sottostante sono descritti tutti i provvedimenti relativi alla circolazione per le giornate del 31/12 e del primo dell'anno.

mercoledì 24 dicembre 2014

Linea 3: Apertura del ponte Bailey sul Mugnone

Riporto quanto scritto sul sito del Comune, accessibile anche dal bottone rosso  "News cantieri tranvia" sul blog, relativamente al nuovo assetto della circolazione in zona Viale Milton/Statuto.

Linea 3.1 – Milton/Strozzi (cantiere A1 fase 2): Dal 29/12/2014 sarà aperto il nuovo ponte bailey e sarà istituito il nuovo itinerario per dirigersi verso la zona dello Statuto: Strozzi/Lavagnini/Leone X/ponte provvisorio/Crispi/Puccinotti/Statuto, con conseguente chiusura del ponte dello Statuto, del tratto finale del viale Milton e del Largo Martiri delle Foibe (dettagli nella pagina Cantieri in corso Linea 3.1). Nei giorni precedenti al 29/12/2014 si svolgeranno i lavori per la realizzazione delle opere propedeutiche.

lunedì 22 dicembre 2014

Esposto in procura dei No-Tram contro il ponte Bailey

I no-tram hanno fatto un esposto contro il ponte Bailey. Troppo basso per le eventuali piene del Mugnone. In realtà è più alto della passerella pedonale preesistente.

Linea 3: Imminente l'apertura del ponte sul Mugnone

I lavori del Ponte Bailey in zona Viale Milton / Via XX settembre sono quasi terminati e l'apertura del ponte è imminente. Secondo il sito Firenze Post, fonte anche delle foto sottostanti, l'apertura avverrà nel periodo di minor traffico tra Natale e Capodanno.



venerdì 19 dicembre 2014

Anche dal quartiere 4 un sollecito a far viaggiare la tranvia di notte nei weekend

Dopo i Giovani Democratici di Firenze e Scandicci, anche il PD del quartiere 4 si schiera per far viaggiare la notte dei weekend i tram della linea 1.

Fonte foto: La Nazione Firenze

giovedì 18 dicembre 2014

Linea 1: Il parcheggio di Villa Costanza funzionerà solo col Telepass

Incontro tra Comune di Scandicci (sindaco Fallani), Comune di Firenze (assessore Giorgetti) e Autostrade sul parcheggio scambiatore A1/Tranvia di Villa Costanza. L'accesso sarà automatizzato e riservato ai soli possessori del Telepass.

Fonte foto:Metropolis Web


mercoledì 17 dicembre 2014

Linea 3: più opportunità per il parcheggio di viale Morgagni

I 200 posti messi a concorso per i residenti della zona con le strade coinvolte dai lavori della linea 3, potranno essere richiesti, partecipando al bando, anche da chi possiede un'auto in leasing o a noleggio a lungo termine.

Linea 1: lavori al sottopasso Talenti-Foggini

Il comunicato ufficiale del comune, a differenza dell'articolo di Reporter citato un paio di post fa, non parla di lavori al lato tranviario del sottopasso, ma solo di consolidamento dei lavori già svolti sull'altro lato. Staremo a vedere.

Anniversario - 17/12/2010 - 4 anni fa


martedì 16 dicembre 2014

Linea 1: stop per 10 giorni la prossima estate per lavori al sottopasso Talenti-Federiga

Secondo il Reporter, il sottopasso Talenti-Federiga avrà bisogno di nuovi interventi, sia nella parte stradale che nella parte tranviaria. Si ipotizza uno stop della tranvia in quel tratto con bus navetta sostitutivi per 10 giorni, la prossima estate.

I giovani Democratici chiedono: Tranvia anche di notte

I giovani del Partito Democratico di Firenze e Scandicci chiedono il prolungamento dell'orario della linea T1, almeno nei week-end fino alle 2.30 di notte, chiedendo di fare come nella capitale tedesca dove i servizi pubblici girano per tutta la notte.


Forse non tutti ricordano l'esperimento effettuato nell'estate del 2011, quando la T1 era attiva fino alle 3 di notte nei week-end estivi.
Visto che già allora si seguiva le vicende tranviarie ecco il post sull'argomento:
http://tranviafirenze.blogspot.it/2011/08/una-buona-notizia-tram-fino-alle-3.html

L'uso del mezzo ebbe abbastanza successo, e lo avrebbe di più se la notte fosse interamente coperta, visto che i locali spesso chiudono più tardi, credo che all'epoca molti usassero la tranvia per il viaggio di andata, effettuando il ritorno con la prima corsa del mattino alle 5.00.
Spesso a questo tipo di iniziative si pone il problema dei costi. Facciamo 2 conti. Una corsa da capolinea a capolinea dura circa 22 minuti. 1 corsa ogni ora nei due sensi impegnerebbe 1 solo tram, un solo conduttore e il relativo personale in sala controllo (non credo che in questo caso ammonti a più di una persona). Anche un tram ogni mezzora richiederebbe due soli mezzi.Non mi sembrano costi esagerati, se poi si pensa alla prevenzione che ne può venir fuori sugli incidenti dovuti all'uso eccessivo di alcool, mi sembrerebbe proprio che il gioco vale la candela...

Tram di Berlino
Fonte:whotalking.com


lunedì 15 dicembre 2014

Linea 2: lavori in via di Novoli partiti

In via di Novoli i lavori sono iniziati: vi è uno scavo in corso. Sopralluogo di Nardella che si incontra anche con i commercianti della zona.

venerdì 12 dicembre 2014

Bike-sharing

Questa volta vado proprio off-topic. Voglio parlare di bike-sharing.
Il mio viaggio a Siviglia è stato proprio istruttivo. Firenze dovrebbe prendere esempio da quella città.
Diffusissime le rastrelliere di bici del bike-sharing. Ma la cosa che mi ha colpito di più è la facilità di accesso al servizio, e il costo insignificante.
Naturalmente la città è solcata in lungo ed in largo da piste ciclabili che ne facilitano l'utilizzo.
Per accedere al servizio non serve iscriversi, come ho visto in altre città europee, E' sufficiente sbloccare la bici mediante una qualsiasi carta di credito valida, che serve soprattutto ad identificare l'utente. Infatti il costo è irrisorio e soprattutto la prima mezzora è gratuita.
Immaginatevi la nostra città. Una persona che lavora  a Firenze in una zona all'interno dei viali, e magari abita fuori città od è addirittura pendolare. Arriva nei dintorni della stazione con il treno, il tram, la Sita o l'Ataf, si prende la sua bella bici del servizio che lascia sicuramente prima di mezzora alla rastrelliera di scambio vicino al suo posto di lavoro senza spendere niente, ma contribuendo a rendere vivibile la città. Quanti per esempio rinuncerebbero al motorino o allo scooter, se potessero senza fatica arrivare a destinazione. Quanti rinuncerebbero a lasciare la bici privata, periodicamente saccheggiata dai ladri, la notte nei pressi della stazione, da utilizzare alla mattina scendendo dal treno. Senza contare che un servizio così sarebbe sfruttato anche dai turisti se l'accesso al servizio fosse facile e veloce, Senza contare l'utilizzo quotidiano che ne potrebbero fare tutti i cittadini per i piccoli spostamenti all'interno del proprio quartiere,
L'impatto sulla riduzione dei furti di bici credo sarebbe significativo, in quanto la disponibilità di bici sparse in tutta la città, farebbe ridurre l'utilizzo delle biciclette personali, che rimarrebbero ben custodite in garage e in cantina, utilizzabili per occasioni di svago, e non legate, purtroppo spesso inutilmente, con enormi lucchetti un po' ovunque sia possibile agganciarle con un risultato estetico non proprio edificante. Magari anche i ladri utilizzerebbero il bike-sharing...
Un buon servizio capillare di bike-sharing a mio avviso ridurrebbe anche il traffico cittadino, Perchè mai avventurarsi con l'auto in zone dove è impossibile parcheggiare, se lasciata la macchina in un parcheggio periferico si può raggiungere in bicicletta e a buon mercato qualsiasi parte della città. Per altro la nostra città, non molto estesa e con pochi dislivelli è sicuramente votata all'utilizzo delle biciclette, che, per rientrare nel tema del blog, non si dovra neppure più montare sulla tranvia, visto che si avra bici a disposizione alle fermate. Il massimo sarebbe concedere l'utilizzo del servizio gratuito senza limiti di tempo,   agli abbonati ai mezzi pubblici.


Andalusia


Dal titolo qualcuno può pensare ad un "off-topic", ma non è così. Anche qui parlerò di tram.
Recentemente ho visitato la regione spagnola. Il tram è molto popolare. A Granada è in costruzione una nuova linea, mentre a Siviglia la linea 1 è operativa.
La linea 1 proviene dalla periferia e ha il proprio capolinea in pieno centro storico.
L'ultimo tratto, quello di attraversamento del centro, non dispone di fili elettrici sospesi, ma viaggia, abbastanza lentamente, con le batterie, collegandosi, con un apposito apparato, alla linea elettrica, durante le fermate.
Nei pressi della cattedrale, la strada è abbastanza stretta, viaggia a binario unico, ma transita abbastanza vicino all'edificio gotico, nulla a che vedere con lo spazio disponibile in piazza Duomo a Firenze, dove la strada è molto più larga a fianco del Battistero.
Non è affatto invasiva e viaggia in un contesto interamente pedonalizzato. La zona è bellissima e il tram si integra benissimo nel contesto urbano.
Continuo a pensare che sia stato un errore abolire quel tratto di progetto. Servire il centro in modo più efficace, vista l'inefficienza palese dei bussini con passeggeri stile sardine, sarebbe stato più che opportuno.
L'intera pedonalizzazione di via Panzani e di via Cerretani, in aggiunta alla parte di via Martelli e piazza Duomo già pedonalizzata seguendo l'esempio del capoluogo andaluso, avrebbe trasformato quel tratto in un nuovo salotto buono della città dopo via Tornabuoni e via Calzaioli.
Ecco qui di seguito alcune foto del tram nel contesto sivigliano.




 

giovedì 11 dicembre 2014

Ingorgo A11, non erano i lavori tranviari a provocarlo

La Nazione, spesso vicina ai no-tram, ha incolpato subito i lavori tranviari a Novoli per l'ingorgo del 09/12/2014 (vedi post: http://tranviafirenze.blogspot.it/2014/12/autostrada-a11-bloccata-in-ingresso.html)
In realtà sono stati gli incidenti, ben 3, avvenuti nei pressi della caserma VVFF, all'uscita dal Ponte all'Indiano a provocare il caos. Il Corriere Fiorentino riporta il reale accaduto.

Sciopero Generale del 12/12/2014: non si fermano tram e bus

Nel capoluogo toscano non è previsto nessun fermo: questo perché a Firenze si è preferito anticipare lo sciopero al 5 dicembre, dopo la segnalazione avvenuta dal Garante degli scioperi, che aveva fatto notare il mancato rispetto della regola dei giorni di distanza tra uno sciopero e l'altro.

Linea 3: Piazza Leopoldo terminati i lavori propedeutici

Terminati i lavori sui sottoservizi propedeutici all'inizio dei lavori veri e propri.
L'assessore Giorgetti annuncia la restituzione temporanea, per le festività natalizie, della piazza ai cittadini, dopo l'asfaltatura. I lavori riprenderanno dopo la Befana.

mercoledì 10 dicembre 2014

Su Facebook vi è un gruppo tranviario

Il gruppo "Firenze vuole la tramvia in tutti i Quartieri" tratta gli stessi argomenti affrontati dal mio blog.

"Firenze: Nascita di una tranvia" su Facebook

Il Blog ha da oggi su Facebook una propria pagina dove sono anche riportati automaticamente i titoli dei nuovi post e le prime parole, il testo completo ovviamente dovete leggervelo qui...
L'indirizzo della pagina è il seguente:

Per chi ha un profilo Facebook è molto comodo, perchè se ci si iscrive alla pagina, sul proprio profilo si viene avvisati quando viene pubblicato un nuovo post sul blog.
Spero che apprezziate la novità. 

martedì 9 dicembre 2014

Linea 1: Parcheggio scambiatore di Villa Costanza

Proseguono i lavori di rimozione della terra di risulta presente sul sito dove dovrà sorgere il nuovo parcheggio scambiatore collegato all'autostrada A1.
Per gli attuali utilizzatori della tranvia questa notizia potrebbe essere preoccupante, in quanto provocherebbe un aumento considerevole dell'utenza, con il rischio di riempire completamente le vetture sin dal capolinea. 

Autostrada A11 bloccata in ingresso: colpa dei lavori tranviari?

Una lunghissima coda in ingresso oggi a Firenze sulla A11. Secondo la Nazione lavori tranviari ed un incidente l'hanno provocata.


08/12/2014 - Negozi aperti in centro: tranvia insufficiente

Come per la notte bianca e per Capodanno, ieri era quasi impossibile salire sui tram della linea 1. Qualche evento e l'apertura dei negozi ha riversato verso il centro una folla enorme. Già al capolinea di Villa Costanza le vetture erano piene. Stessa situazione alla fermata Alamanni, dove era quasi impossibile salire.

venerdì 5 dicembre 2014

Sciopero tranvia

Come riportato sul sito di Gest, nella giornata di oggi i tram sono certi solo nelle fasce di garanzia:

  • dalle ore 05.00 alle 09.30
  • dalle ore 17.00 alle 24.30
Scusate per il ritardo della comunicazione. Spero che sia utile a qualcuno almeno per questa sera.

Per informazione completa riporto anche le fasce di garanzia Ataf:
  • dalle ore 06.00 alle 09.00
  • dalle ore 12.00 alle 15.00

Piazza della Stazione B/N

Interessante notare che le foto sottostanti sono relative a punti dove le rotaie sono di nuovo presenti oppure saranno nuovamente inserite.
Anni '50
Fonte: Archivio l'Unità
Fonte:http://www.clamfer.it

lunedì 1 dicembre 2014

La Lega Nord chiede al Sindaco di annullare i lavori della linea 3.

Si scomoda il vice segretario nazionale della Lega Nord  Cordone (mi chiedo perchè non è intervenuto direttamente  Salvini...) per chiedere a Nardella di annullare i lavori alla linea 3.

Al momento questo è l'unico sito on-line che riporta la notizia. Che abbia un filo diretto...